Conosci Te Stesso

 

La GNOSIS, in definitiva, è sempre esistita e vuole rispondere alle eterne domande dell’uomo. La troviamo in ogni civiltà. Non esiste cultura che detiene la conoscenza, la conoscenza non appartiene a nessuno. La conoscenza è dentro di noi e nei secoli si è manifestata anche con miti e leggende. Pertanto troviamo la gnosis nella cultura cristiana, sì, ma anche in quella pagana, indù e buddhista dei Gupta Vidya e dei Brahma Vidya, sufi ed islamica, maya, azteca, tolteci, ecc., ed anche in quella egizia

 

La Gnosis non è dogmatica neanche teorica, è esperienziale, cioè un apprendimento basato sull'esperienza diretta, solo così si può conoscere veramente.
A questo scopo la gnosis fornisce le chiavi per aprire le porte della conoscenza.
Queste chiavi si trovano dentro di noi, e questo concetto fu ben espresso dalla nota frase gnôti sautón (greco), nosce te ipsum (latino), ovvero conosci te stesso incisa sul frontone del Tempio di Delfi, che Socrate adottò come proprio motto.
Quindi la gnosis è, a conti fatti, auto-gnosis.

 


LA SCIENZA DELL'ESSERE

In questa scienza, troviamo le risposte a molte preoccupazioni che abbiamo in questi tempi moderni.

La scienza dell'essere, ci insegna che i principali problemi della società, non sono altro che un riflesso della meccanicità e del male che ci portiamo dentro.

 

La scienza dell'essere, ci insegna a conoscere noi stessi, a svegliare la coscienza, per avere amore e comprensione, in modo che ci possiamo sviluppare nel mezzo delle peggiori avversità.

La scienza dell'essere, è quella che ci porta a sperimentare, direttamente, l'espressione della vita in tutte le dimensioni del cosmo e capire i problemi che si presentano nel mondo in cui viviamo.

Quando gli esseri umani avranno l'equilibrio all'interno del loro comportamento
"fisico e mentale", potremmo vedere come la scienza del sapere non cadrebbe nelle mani del demonio della materia, perché c'è una forza che internamente è equilibrata, così il mondo sarebbe migliore.

 

Caro lettore,per esempio:

- Quello che inventò la dinamite, non l'ha fatto per distruggere o per uccidere nessuno ma
    i teppisti che lo utilizzarono per altri fini che non per rompere rocce, per aprire strade
    e progredire, l'hanno utilizzata male.

- Gli aerei sono molto utili, ma l'uomo non era soddisfatto di avere aerei commerciali, e
    creò aerei da guerra fatti per uccidere. perché questo è stato fatto? perché quelli che
    hanno prodotto questi dispositivi, soltanto ciò che li interessavano era il denaro.

- Il politico, che si forma nelle università, il medico, l'avvocato, il religioso; se queste
    persone sapessero equilibrare la scienza del sapere con la scienza dell'essere,
    non sarebbero traditori del popolo; non sarebbero spendaccioni corrotti con i soldi che
    serve al paese.

 

Questo ci indica che gestiscono la scienza del sapere, ma non hanno la scienza dell'essere. Sono i candidati sicuri per essere abitanti dei mondi inferiori, per il gravissimo squilibrio che hanno dentro di loro, nella gestione delle responsabilità che Dio e l'umanità gli hanno affidati. La scienza dell'essere è quello che ci porta a una profonda riflessione per capire e distinguere il male dal bene, e il bene dal male.

 


LA SCIENZA DEL SAPERE: SCIENZA UMANA O MATERIALISTA

Questa scienza studia e pratica tutto ciò che riguarda la parte fisica, ciò che si vede, che può essere toccato in tutto il mondo tridimensionale; che si sviluppa attraverso l'intelletto.

In questi tempi, questa scienza si è sviluppata in modo tale che pochissime persone si preoccupano anche di studiare la scienza dell'essere.

La scienza del sapere, quando si svolge in una società senza la scienza dell'essere, produce uno squilibrio psicologico e porta l'uomo a un materialismo senza Dio e senza legge, come stiamo vedendo nei tempi presenti; non c'è giustizia, non c'è amore, non c'è carità, e la cosa peggiore di tutte è che i religiosi di questa epoca sono caduti, se non tutti, la maggior parte, nel materialismo.

Questo decennio, non passerà senza vedere come nelle scuole, college e università; viene insegnato ai bambini, catechismo dove sono stati adulterati i comandamenti della legge di Dio; andrete a testimoniare voi come l'omicidio, il lebianismo, l'omosessualità e così molti altri crimini vietati dalla legge di Dio, saranno consentiti e legalizzati da alcune correnti religiose.

 

La scienza materialista è abbellita con i computer, con gli aerei supersonici, con tutte le armi beliche, con la conquista dello spazio, con il massacro di tanti innocenti, e sono chiaramente supportati, con il perdono di quei sostenitori religiosi che vedono le guerre come una necessità.

Se gli esseri umani non mi perdonano per quello che sto dicendo, sono sicuro che Dio si mi perdonerà, perchè ho allertato molte anime che credono di essere al sicuro di come sono, e credono che verrano salvate.  

 


L'UOMO NEL SUO CAMMINO

Caro lettore, Ognuno di noi è stato concepito in un modo caratteristico e particolare.

 

Si, è vero che a livello genetico ci trasciniamo eredità dai nostri antenati, sappiamo anche che è dovere di ciascuno di noi, individualmente, arricchire la nostra coscienza, il nostro intelletto, la nostra mente, con gli insegnamenti e i costumi che arricchisce il nostro sapere e quindi che ci permettono di scegliere con maggiore chiarezza e certezza ciò che il nostro giudizio ci fa comodo, senza che qualcuno o qualcosa ci possa fare pressione sulla nostra mente e sulla nostra coscienza, il modo per non andare fuori strada e raggiungere lo scopo che abbiamo stabilito per raggiungere la nostra liberazione.

Ogni persona intelligente e sensibile, deve comprendere che oggi le grandi masse umane vengono invasi da forze negative che porterà inevitabilmente all'umanità ad un fallimento, dobbiamo comprendere e togliere le pressioni che esercitano le altre persone su di noi, cioè senza essere condizionati da nessuno.

Si contano sulle dita delle mani e pure ci rimangono delle dita per contare gli uomini e le donne che sono stati in grado di agire nella sua vita, liberi, cioè, essere proprietari di se stessi; il resto dell'umanità si lascia guidare dalle masse, cioè da un comportamento gregario (comportamento passivo).

 

Se mi picchiano, picchio; se si ubriacano, mi ubriaco; se rubano, rubo; se si sente urlare, si urla; se giocano, gioco; povera gente!, non sono proprietari delle circostanze, ma le vittime della stessa.
Giustamente c'è un detto che dice:
"dimmi con chi vai, e ti dirò chi sei".

 

Caro lettore, vorresti essere libero? :

 

- Inizia a combattere te stesso, lascia che ognuno viva la vita come vuole.

- Impara la filosofia autentica e pura di Dio.

- Ridi quando gli altri piangono; avere pace nel tuo cuore quando tutto quello che ti
    circonda è solo guerra.

- Andare sveglio, quando i tuoi amici dormono.

- Cerca di salire tra le nuvole, quando le masse si mescolano nel fango della perversità.

- Impara ad amare a chi ti odia.

- Servite con quello che avete, non con quello che hai lasciato.

- Dite la verità, in ogni situazione.

- Ama la libertà, anche se tutto il mondo vive nella schiavitù della sua ignoranza.

- Canta gloria a Dio, anche se le masse cantano lodi al diavolo.

- Ama la vita in tutte le sue espressioni, anche se gli altri la uccidono.

- Cerca di illuminare il cammino degli altri, anche se nel tuo è buio.

- Mai non dire "NON POSSO", senza averci provato.

- Non temere Dio, perché egli vi ama e non è il tuo carnefice; darle rispetto e compiere
    le sue leggi.

- Non fidarti incondizionatamente di tutti; capire che la più alta religione è l'amore

- Vai sul tuo cammino, vai libero, che no sei da solo.

- Scappa dal crimine; pensa nel essere utile alla vita e a qualcuno, solleva i tuoi pensieri
    all'altruismo, al successo, alla gioia; nella fonte d'acqua cristallina, lasciate bere a tutti
    coloro che hanno sete.

- Cerca di passare inosservato tra la folla; impara a dare risposte giuste.

- Non vivere per essere servito, vivi per servire.

- Cerca di amare il sole per la luce e il calore.

- Ama la luna per rinfrescarci le notti stellate; dagli la ragione a chi la chiede.

- Cedi il paso a chi va di fretta; no dare passi falsi.

- Prima di dire "QUESTO E' COSI'", devi comprendere con la tua coscienza; non censurare
   ciò che non si conosce; non dare nessun credito a quanto sconosciuto.

- Quando ti svegli, guarda il tuo sogno, quando dormi, guarda quello che è stato il tuo
   risveglio

- Quando si cammina con un cafone, stai zitto, quando si cammina con un saggio,
   ascoltatelo; quando si cammina con un ignorante, insegnateli.

- Quando qualcuno commette un errore davanti a te, osserva meglio i suoi errori.

- Quando parli, non dimenticare che la tua parola ti seguirà per tutta la vita.

- Quando stai in silenzio, ascolta il tuo linguaggio interno; quando stai parlando,
    osserva il tuo silenzio interiore.

- Cerca di essere come la luce nella notte; no lasciare ombre al tuo intorno, perchè cosi
   non ti seguiranno quelli che amano la oscurità.

 

tratto dal libro "Nuda Verità" di V.M. Laksmi